Tag Archivio per: #weddingphotography

Ansia ed emozione: cosa vivrete in quell’esatto momento in cui incrocerete i vostri sguardi?

La tradizione italiana più antica nasce dal Galateo e prevede che tutti attendano la sposa in chiesa, incluso lo sposo che la aspetta all’altare. Solamente la sposa entra con la marcia nuziale, accompagnata dal papà.

Quando nasce il corteo nuziale?

L’origine del corteo nuziale è legata imprescindibilmente ai matrimoni religiosi. Di fatto era un rituale antico con cui la ragazza percorreva la strada che dalla casa natale portava alla chiesa di quartiere, tendendo la mano del padre e sfilando con tutto lo stuolo dei parenti più vicini. Insomma, una vera e propria festa di quartiere in cui anche l’intera comunità si fermava a celebrare questo momento cruciale della vita di una giovane donna.

Si procedeva rigorosamente a piedi perché la chiesa scelta per la celebrazione del rito cattolico era di solito la parrocchia di città o la chiesa più vicina alla casa della sposa. Ancora oggi, in alcune zone del sud Italia, si ripercorre questa antica usanza, con la partecipazione attiva di tutto il quartiere.

Chi varca per primo l’ingresso?

Ad arrivare per primi dovranno essere i parenti degli sposi che si sistemeranno nelle due navate principali: a destra i parenti dello sposo e a sinistra i parenti della sposa. Questo perché anche gli sposi saranno seduti in questo modo. In realtà, non c’è una regola che indica l’ordine con cui gli invitati dovranno accomodarsi sui banchi; il buon costume vuole che ci si sieda a seconda del grado di parentela, lasciando i primi banchi a disposizione dei parenti più stretti (nonni e zii in primis) mentre i genitori dovranno occupare le primissime file a destra e a sinistra.

Anche i testimoni di nozze sono chiamati a entrare per primi, questo perché è bene che quando gli sposi giungeranno all’altare, trovino ad attendergli le persone che hanno scelto di avere al loro fianco durante la funzione.

Il momento dello sposo

Sono lo sposo e sua mamma coloro che in genere aprono il corteo nuziale. Una volta giunti all’altare, lo sposo saluterà la madre accompagnandola al suo banco mentre lui si posizionerà davanti alla sua sedia, in attesa dell’arrivo della sua compagna.

ll corteo delle damigelle

Le bambine chiamate a sorreggere lo strascico seguono la sposa mentre le damine con in mano il cuscino delle fedi o il cestino pieno di petali da spargere sul tappeto, la precedono. Se invece avete scelto la versione americana del corteo nuziale, con le damigelle d’onore, allora ricordatevi che loro dovranno precedere la sposa, per poi attenderla all’altare insieme al suo sposo.

L’ingresso della sposa

Il momento topico del corteo nuziale è indubbiamente l’ingresso della sposa nel rito civile o in chiesa accompagnata dal padre. In mancanza di questa figura, il galateo vuole che sia il suo padrino a fare le veci anche se, di fatto, oggi sono annoverate ben altre figure maschili (o femminili) che la sposa sente particolarmente vicine a sé. In alcune circostanze, gli sposi preferiscono fare il loro ingresso insieme, mano nella mano. È una scelta che normalmente si fa se uno dei due sposi non ha il genitore che dovrebbe accompagnarlo e non gli piace l’idea di sostituirlo con qualcun altro, oppure perché vivono già da tempo insieme, sono un po’ più maturi, e quindi non si sentono a proprio agio nel ruolo del figlio accompagnato da un genitore.

Tutto chiaro?

Affidati alla nostra esperienza per il tuo momento più atteso.

Guarda i nostri lavori.

 

 

Raggiungere il traguardo di un anniversario, specie se si festeggiano 25 anni di attività, è qualcosa da esibire come garanzia di solidità per l’esperienza acquisita, la conoscenza del proprio settore commerciale e la capacità dimostrata negli anni di adattarsi all’evolversi del mercato.

A Febbraio 2023 l’attività di Massimo Canfora festeggia un grande traguardo raggiunto: 25 anni!

Tutto ciò, soltanto grazie all’intraprendenza e alle spiccate capacità professionali del titolare Massimo Canfora accompagnato dal suo STAFF.

Questo anniversario segna l’inizio di un percorso fatto di continua crescita e nuovi cambiamenti. Il settore wedding è inondato costantemente di nuove tendenze che si avvicendano alla velocità della luce. La fotografia di Massimo Canfora, così come tutti gli elementi costitutivi dell’organizzazione di un matrimonio perfetto ed indimenticabile, vive questi cambiamenti e li trasforma in base alle esigenze artistiche ed emotive dell’arte fotografica e di quella dei sentimenti.

Lo studio del fotografo per matrimoni a Napoli Massimo Canfora, da 25 anni, realizza veri e propri reportage facendo della spontaneità e della naturalezza la chiave distintiva delle piccole opere d’arte che nascono dietro ogni singolo scatto, dietro ogni singolo sorriso immortalato.

Sono già passati 25 anni… ma a me sembra solo ieri!

Faccio questo bellissimo lavoro da ormai 25 anni e mi sono specializzato nel matrimonio nel quale forte dell’esperienza maturata, riesco a soddisfare tutte le aspettative, all’inizio con la pellicola e poi il passaggio al digitale, tutto ciò non ha cambiato nulla nell’aspetto e nella filosofia del mio lavoro, anzi quest’ultimo lo ha facilitato dal punto di vista tecnico.

Seguiamo il matrimonio come attività principale e poniamo molta attenzione a tutti i dettagli ed aspetti di tale evento, il sapersi immedesimare con gli sposi, dopo 25 anni di esperienza, è una mia caratteristica che mi permette di lavorare in armonia con loro e di passare del tempo insieme in allegria, così da trarre il massimo dal mio lavoro ed avere sempre un ottimo risultato.’’

Tutti i risultati raggiunti sono avvenuti solo grazie alla passione e all’amore per questo lavoro, ma soprattutto grazie ai nostri SPOSI, che in questi 25 ANNI sono stati parte del nostro fantastico percorso.

Grazie a chi ci ha scelto, a chi continua a sceglierci e a chi ci sceglierà..

Nel 2023 ci si sposerà senza grandi cliché o mode da seguire. Le spose si sentiranno libere di scegliere abiti, vestirsi come vogliono ed essere se stesse.

Pronuncerete il fatidico “sì” nel 2023? Non puoi non conoscere le tendenze matrimonio 2023.

La cerimonia simbolica e i matrimoni intimi: l’amore il vero protagonista

Un trend indiscutibile dei matrimoni 2023 è la cerimonia simbolica, spesso accompagnata dal matrimonio intimo e raccolto. Forse questi anni di grandi sfide ci hanno lasciato in dono la capacità di comprendere l’importanza delle cose semplici e delle persone che ci vogliono bene. Le cerimonie simboliche poi vanno per la maggiore. Le ragioni direi che sono diverse, ma una è sicuramente la voglia di libertà. Sposarsi in chiesa non è per tutti e lo sappiamo bene. Ma sposarsi con rito civile, nella gran parte dei casi, richiede di farlo in sedi concordate, senza molta scelta per la location. La cerimonia simbolica invece offre la massima libertà di dirsi quel sì proprio come lo si era sempre immaginato.

Nuance neutre e calde/ colori vibranti e audaci

Il 2023 vedrà protagonisti i bouquet piccoli e delicati, in grado di impreziosire il look della sposa senza sovrastarlo. Saranno i fiori di lavanda, i fiori secchi, e le rose aperte manualmente a dominare nelle composizioni. I colori del mondo floreale ruoteranno principalmente intorno a quattro filoni. Il primo fatto di nuance neutre e calde, ispirate ai toni della terra, minimalisti e concreti: terracotta, grigio-verde, ruggine, e sabbia. Il secondo, invece, punterà ai colori vibranti e audaci: viva magenta, rosa, arancione, corallo, porpora e viola, in mix intensi e inusuali. Infine, assisteremo al ritorno del blu, dal navy al pavone al verde acqua, e del giallo, dall’ocra al miele.

Bomboniere matrimonio: sempre più sostenibili

Per quanto riguarda le bomboniere, anche in questo caso, si opterà per l’artigianalità e la sostenibilità, puntando su piccoli pensieri che hanno un utilizzo reale (come tisane, digestivi, miele, olio, e candele).

Ora che conosci tutte le tendenze per il matrimonio 2023 non ti resta che organizzare il tuo e scegliere il fotografo che immortalerà il tuo giorno più bello.

Richiedi un appuntamento…

La scelta dei colori del matrimonio e della loro combinazione sono a discrezione del gusto degli sposi.

Hai mai pensato all’importanza che hanno i colori che scegli per il tuo matrimonio? Prima di tutto perché ogni colore ha un significato ben preciso, e poi perché è indispensabile creare un’armonia tra le tonalità preferite e l’ambiente in cui si svolgono le nozze. I colori sono quelli che utilizzerai per le decorazioni, per gli inviti, i centro tavola e tanti altri dettagli.

  1. Colore verde matrimonio

Il verde è il colore della speranza, della contentezza, del cambiamento, della prosperità e della pace. Non può che venirci in mente la natura, metafora proprio di ognuna di esse. Perfetta in questo caso una location bucolica e decorazioni realizzate con materiali recuperati.

  1. Colore blu matrimonio

Colore elegante e raffinato, il blu è simbolo di lealtà e di tranquillità. Per la sua ampia varietà cromatica si adatta a qualsiasi tipo di tema matrimoniale, in particolar modo ai matrimoni dallo stampo regale e marino.

Il blu infonde calma, tranquillità ed equilibrio.

  1. Colore lilla matrimonio

Il lilla è la variante di viola maggiormente scelta dalle coppie briose che vogliono ricreare un’atmosfera fantastica e da sogno, tipicamente fanciullesca. L’ideale per chi ha in mente un matrimonio provenzale, con paesaggi bucolici, campi di lavanda e dettagli rustici.

  1. Colore rosso matrimonio

Universalmente riconosciuto come simbolo della passione e del coraggio, negli ultimi anni il rosso ha tinto le scenografie di molti matrimoni. Solitamente abbinato al bianco, è la scelta ideale per coppie dall’indole forte e appassionata che intendono trasmettere ai propri invitati entusiasmo e passione.

  1. Colore rosa matrimonio

Il rosa è la scelta ideale per gli sposi romantici che prediligono delicate decorazioni floreali e tonalità pastello. Il rosa è uno dei colori maggiormente scelti per decorare il matrimonio. Simbolo dell’amore romantico e della tenerezza, questo colore è l’ideale per gli sposi romantici che scelgono matrimoni stile shabby e boho chic, in cui prevalgono delicate decorazioni floreali e tonalità pastello.

  1. Colore argento, oro e bronzo matrimonio

Questi sono i colori dei metalli preziosi, e in quanto tali simboleggiano la pregevolezza. L’argento, l’oro e il bronzo sono perfetti per abbellire le decorazioni e ricreare dei punti luce, dalle partecipazioni agli abiti degli sposi, dalle decorazioni floreali ad altri particolari dell’allestimento.

E il vostro matrimonio di che colore sarà?

Noi siamo pronti ad immortalare qualsiasi colore!

Richiedi un Appuntamento al 338 27 52 590..

Il matrimonio invernale e la sua magia

L’inverno, che porta con sé la sua aura magica, i suoi profumi, i suoi sapori, i suoi colori, le sue sensazioni uniche…potrebbe rendere il vostro matrimonio magico!

Sì ai colori natalizi.

Via libera a candele di ogni dimensione e lanterne che riscaldano l’atmosfera. Per quanto riguarda i colori, due sono le opzioni: o puntare su tinte calde, come il rosso e l’oro, perfetti per chi ha scelto un matrimonio a richiamo natalizio, oppure scegliere colori freddi, come il blu, il total white e l’argento, che richiameranno alla mente gli scenari e gli ambienti in cui si muovono le principesse del ghiaccio disneyane.

Giorni prima di Natale.

Sapete che i giorni più usati per scambiarsi le promesse matrimoniali sono tra l’8 e il 18, immediatamente dopo l’Immacolata, ma prima di Natale? Ma per il matrimonio non organizziamo per Natale, ricordiamoci l’importanza di quel giorno.

Abiti da sposa maniche lunghe

Se siete amanti degli abiti da sposa con maniche lunghe, magari completamente ricamati in pizzo o in stile Bohemien, sposarsi d’inverno può essere la soluzione giusta. Se vi piacciono, nei mesi più freddi potrete sfoggiare calde stole, mantelle e copri-spalle che vi terranno bene al caldo per tutta la durata delle nozze.

Tempi di attesa minori

Un punto sicuramente a favore dello sposarsi durante la stagione fredda è che vengono garantiti tempi di attesa minori. Si troveranno le location dei propri sogni, organizzarsi con fioraio e fotografo, garantirsi la chiesa del vostro cuore: diventa tutto più facile quando non si devono incrociare le date con le richieste di altri sposi. Inoltre, con meno stress addosso, i fornitori saranno molto più disponibili ad assecondare le vostre richieste e con meno fretta nella giornata dell’evento.

Toni caldi e più accesi

Per quanto riguarda l’abbigliamento, in inverno gli invitati possono concedersi di più. I toni caldi come il rosso acceso o l’oro, sconsigliati dal galateo delle nozze celebrate in primavera\estate, vengono invece ammessi in questo periodo dell’anno. Paillettes, brillantini e abiti scintillanti potranno essere indossati e creare un ambiente da favola senza problemi.

Tocco glamour addobbi floreali

Per dare un tocco glamour alle nozze e assicurarvi un ingresso trionfale all’altare, potete usare addirittura le Stelle di Natale. Pochi sanno che si tratta di una pianta estremamente versatile e in grado di trasformarsi in originalissime decorazioni, ma non è l’unica protagonista floreale dei matrimoni invernali; ci sono anche abete, rose canine, ranuncoli, tulipani, bacche, rami di vischio e persino pigne a supportarvi per avere delle decorazioni stupende.

Inoltre, le foto dei matrimoni invernali hanno un’atmosfera e un’estetica diverse rispetto ai matrimoni estivi.

Contattaci per maggiori informazioni!

Le tendenze cambiano di continuo, e si sente parlare sempre più spesso di foto senza posa per un matrimonio. Cosa significa per noi?

Una festa da raccontare con foto spontanee

Sì, il matrimonio è una festa durante la quale gli sposi celebrano la loro unione divertendosi con le persone care. E qual è il modo migliore per far sì che gli sposi ricordino il loro matrimonio con gioia? Fotografarlo con foto spontanee, senza forzature.

Il matrimonio significa coppia.

Qualche ritratto di coppia va fatto, ma con uno stile reportage, il risultato sarà molto spontaneo e si otterranno foto emozionanti senza raffreddare l’atmosfera. Con ritratti di coppia non in posa si andranno a trasformare in immagini le emozioni e gli stati d’animo vissuti durante il matrimonio, in modo che, riguardando le foto, anche a distanza di anni, le stesse sensazioni provate in quel giorno possano essere rivissute.

Complicità ed empatia

Per un reportage fotografico il miglior risultato senza pose si ottiene creando complicità ed empatia tra gli sposi e il fotografo o meglio i fotografi. Nella foto reportage, il fotografo si pone in ottica di poter fotografare le sensazioni e di poter trasmettere i ricordi più veritieri: Naturali, vere e che colgono l’attimo, mai l’impostato!

Prenota un Appuntamento…

scopriamo insieme il tuo Album.

081 769 00 89

338 27 52 590

magazine_m@libero.it

Scegliere il simbolo eterno dell’amore non è facilissimo.

La fede nuziale è il simbolo principale dell’amore di coppia. Per questo motivo è importante scegliere l’anello giusto con molta attenzione, concentrandosi anche sui dettagli più piccoli.

Chi acquista le fedi nuziali?

Le buone regole di galateo impongono che l’acquisto delle fedi nuziali venga fatto dai testimoni. Eppure, negli utili anni, si sta assistendo a un vero cambio di tendenza. Come molte delle voci che rientrano nel budget matrimoniale, le fedi spesso convergono nella categoria di investimenti da dividere equamente in coppia.

Quando acquistare le fedi nuziali?

Anche per l’acquisto delle fedi nuziali occorre organizzarsi con un buon preavviso. Circa tre mesi prima della data: questo lasso temporale vi servirà per sfogliare i vari cataloghi, scegliere il fornitore che fa per voi e rientrare nelle tempistiche necessarie per la personalizzazione.

Fedi nuziali in oro o in altri materiali?

Ormai è possibile trovare fedi nuziali in tantissimi materiali, ma visto che dovrete indossarle per tutta la vita consiglierei di sceglierle in oro piuttosto che in argento o in bronzo, così durano nel tempo senza ossidarsi e possano essere pulite con facilità riportandole allo splendore iniziale. La scelta classica è in oro giallo, anche se è possibile trovare anche fedi nuziali in oro bianco o rosa per chi considera impegnativo l’oro giallo e vuole essere meno tradizionale.

Meglio fedi classiche o particolari?

Al momento in commercio c’è una grandissima varietà di fedi nuziali che possono essere raggruppate in 2 macro categorie: le fedi nuziali classiche e quelle particolari per forma, materiali e dimensioni. Le fedi nuziali classiche rappresentano un semplice cerchio, senza ulteriori lavorazioni e proprio per questo design pulito e sobrio sono ancora quelle più vendute. Tra le fedi classiche c’è la francesina, un modello sottile e leggermente bombato e la fede mantovana, che è un modello leggermente più alto e piatto.

Le fedi particolari, invece, possono avere diversi colori di ori, pietre incastonate (diamanti o pietre colorate) o dimensioni non classiche.

Stai cercando un fotografo matrimonio? Massimo Canfora è ormai un riferimento per chi cerca un Fotografo di Matrimonio unico ed originale. La fotografia in stile reportage è il nostro punto di forza e usiamo le migliori tecnologie sul mercato per darti un servizio di qualità in grado di immortalare tutta la magia del momento.

Prenota un Appuntamento…
scopriamo insieme il tuo Album.

081 769 00 89
338 27 52 590
magazine_m@libero.it

La storia della fotografia di matrimonio

La fotografia di matrimoni risale ai primi anni del 1800. Si dice che la regina Vittoria e il principe Alberto siano stati la prima coppia a farsi fotografare ad un matrimonio. Questo precedente ha aiutato la tradizione a seguire.

La prima fotografia del matrimonio era limitata a uno studio. Le coppie si vestivano con bei vestiti ed entravano prima o dopo il matrimonio. Verso la fine del 19° secolo, gli sposi iniziarono a indossare l’abito nuziale per le loro foto. Una volta che la tecnologia delle fotocamere è diventata più portatile, i fotografi hanno finalmente potuto catturare il matrimonio sul posto.

Per molto tempo, le foto sono state scattate in bianco e nero. Il colore non era affidabile fino alla metà del 1900 circa. Le prime fotografie a colori sbiadivano e sfumavano, con conseguente scarsa qualità dell’immagine.

La seconda guerra mondiale ha poi visto l’avvento della tecnologia delle fotocamere portatili. Le fotocamere, da quel momento, avevano una pellicola e includevano un flash. All’improvviso, è diventato molto più facile scattare foto fuori dallo studio. Inoltre, la fine della guerra ha dato il via all’industria della fotografia di matrimonio a causa dell’aumento dei matrimoni. Le fotocamere più piccole e portatili hanno persino permesso di scattare più foto e acquisire più dettagli. Anni dopo, la fotografia digitale sarebbe arrivata sulla scena e avrebbe apportato ancora più innovazione.

Tutti questi progressi hanno aperto la strada a una nuova era di fotografia e stili.

La fotografia di matrimonio oggi

Dai primi scatti ad oggi sono trascorsi tantissimi anni e nel frattempo la Fotografia ha vissuto una serie di vicende e cambiamenti appassionanti, in alcuni casi vere e proprie rivoluzioni come nel caso del passaggio dal bianco e nero al colore, fino alla recentissima digitalizzazione della ripresa e dei processi di post-produzione.

Una volta, la fotografia di matrimonio era un affare formale. Le foto del matrimonio dei nonni e bisnonni saranno probabilmente incredibilmente formali, spesso con gli sposi in pose quasi standardizzate, fuori dalla chiesa o sullo sfondo. Sebbene questi scatti siano ancora apprezzati, la fotografia di matrimonio si è allontanata da questa formalità. Ci si sta allontanando sempre più dalla fotografia statica e in posa, a favore di stili che catturino davvero l’essenza della giornata.  Scatti spontanei degli sposi e dei loro ospiti in ogni fase del loro giorno speciale, dalla preparazione al primo ballo. Ciò non sarebbe mai stato possibile senza il progresso tecnologico, precedentemente limitato dalle fotocamere a pellicola. I fotografi ora possono scattare e archiviare una quantità quasi infinita di foto su una sola scheda di memoria. Ora, la fotografia di matrimonio è molto più naturale, piuttosto che una lista di controllo di pose e scatti essenziali, i fotografi catturano in modo fluido la giornata mentre si svolge.

​Contatta Massimo Canfora per immortalare tutti i momenti chiave di una lunga giornata, piena di vita e di invitati.

Trasformeremo in Storia il vostro giorno più importante.

Richiedi un Appuntamento al 338 27 52 590

 

Sempre più coppie optano per un matrimonio infrasettimanale. Quali sono i vantaggi?

Perché sposarsi in settimana? Avrete l’intero week end a disposizione da condividere con amici e familiari o semplicemente per riposare, molta più disponibilità da parte dei fornitori e, ovviamente, molta più scelta per le location da matrimonio e il luogo della cerimonia.

Scoprite tutti i vantaggi!

  1. Una gran varietà di opzioni

Sarà molto più semplice ingaggiare i fornitori che vi interessano dato che probabilmente avranno meno richieste per un infrasettimanale. Inoltre, potreste addirittura beneficiare di eventuali sconti e promozioni sul prezzo finale, niente male come inizio!

2.Matrimonio con più privacy e senza sovrapposizioni

Capita spesso che in una location particolarmente ambita ci si debba smezzare le ambientazioni con un’altra coppia. Optando per una data infrasettimanale avrete molta più privacy, per condividere solo con i vostri invitati un giorno che sarà indimenticabile.

  1. Festa senza limiti d’orario

Se vi sposate di venerdì per esempio, avrete davanti tutto il fine settimana così facendo gli invitati non avranno mai fretta di congedarsi. La festa nuziale quindi si protrarrà fino a tarda notte, e sia voi che i vostri ospiti trascorrerete delle ore molto felici insieme.

  1. Nuova vita in totale relax!

La mattina seguente potrete alzarvi con tutta la tranquillità che desiderate e, perché no, dedicarvi con calma a ciò che avevate previsto dopo l’evento. Potreste iniziare a preparare le valigie per il viaggio di nozze o ultimare gli ultimi dettagli, oppure, se già provate nostalgia, rivivere i momenti più belli attraverso le foto che i vostri invitati vi avranno mandato, in attesa di quelle ufficiali del vostro fotografo di nozze!

Stai cercando il fotografo del tuo matrimonio? Contatta Massimo Canfora!

Ci sono così veramente tante cose da ricordare quando si scatta foto ad un matrimonio e così tanti momenti importanti da non lasciarsi sfuggire. Questi piccoli dettagli sono spesso cose che sono state accuratamente scelte dalla coppia in vista del loro grande giorno e quindi importanti per loro.

Dalle scarpe agli accessori

Non appena il fotografo arriva sul luogo in cui avviene la preparazione della sposa o dello sposo, la prima cosa che vorrà fotografare saranno le scarpe e gli accessori. Per la sposa, è praticamente una tradizione consolidata che il fotografo scatti alcune foto di gioielli nuziali e calzature, insieme ad altri indumenti di dettaglio come una giarrettiera o qualsiasi regalo che lo sposo abbia fatto. Anche uno scatto dell’abito della sposa appeso è un bel tocco.

La bellezza dei fiori

Scegliere i fiori per il matrimonio non è facile perché sono tutti belli e colorati; la sposa ci avrà sicuramente impiegato un po’.. è giusto, dunque, donare attenzione anche ad essi.

È meglio catturare qualche immagine non appena arrivano, per due motivi:

  • In primo luogo, steli, petali e altro fogliame possono rapidamente spezzarsi o cadere se maneggiati per un certo periodo di tempo.
  • In secondo luogo, è molto facile che il tempo voli quando scatti certi dettagli del matrimonio al mattino.

Tocchi personali durante la cerimonia

È sempre bene dare un’occhiata in giro per eventuali tocchi personali che la coppia ha aggiunto o richiesto per il luogo nel quale si svolge la cerimonia. Pensa alle composizioni floreali che si abbinano al bouquet della sposa, agli spartiti del pianista (poiché è probabile che la coppia abbia richiesto alcune specifiche canzoni) o qualsiasi altro oggetto creativo aggiunto che descriva gli interessi o le passioni delle coppie. Tutti questi piccoli dettagli sono importanti per la coppia e vogliamo impressionarli mostrando di aver intuito la loro importanza.

Con uno stile fresco e spontaneo Massimo Canfora, nelle sue immagini, mostra la vera essenza del Matrimonio: amore e gioia. Un Reportage NON in posa ma creativo. Mai invasivo ma sempre presente. Album di Nozze unici e innovativi.

Prenota un Appuntamento…
scopriamo insieme il tuo Album.

081 769 00 89
338 27 52 590
magazine_m@libero.it