Tag Archivio per: #massimocanforaphotography

Trovare il fotografo perfetto per le proprie nozze si può. Come? Ponendogli le giuste domande!

Le foto saranno i ricordi tangibili di quel giorno speciale. Il fotografo di matrimonio cattura tutti i momenti speciali del giorno più importante della tua vita, cercando di imprimere il maggior numero di emozioni possibili. Per questo l’importanza della scelta è fondamentale: cosa accadrebbe se non ti sentissi a tuo agio con il fotografo? Il risultato sarebbero solo immagini e posizioni innaturali e forzate!

Ecco alcune idee e suggerimenti su cosa chiedere al fotografo per assicurarti di ottenere un servizio fotografico completo e soddisfacente!

Portfolio e Stile Fotografico

Ogni fotografo ha un proprio stile! Richiedi di vedere il portfolio del fotografo per valutare il suo stile e la qualità del lavoro. Chiedi se ha esperienza specifica con matrimoni e se ha esempi di lavori precedenti.

Ci sarà da firmare un contratto?

Per una maggiore tutela sia del cliente che del fotografo stesso, stipulare un contratto tra le parti è l’opzione migliore. In esso verranno descritti tutti i servizi che avete concordato, le date, i tempi di consegna, la caparra ecc.

Durata della Copertura

Conferma la durata della copertura del matrimonio, inclusi i preparativi, la cerimonia, il ricevimento e eventuali eventi collaterali.

Quanti Fotografi?

Chiedi se il fotografo lavorerà da solo o se avrà un team di assistenti. Assicurati di sapere chi sarà presente e se è incluso nel costo concordato.

Cosa succede nel caso di pioggia o maltempo?

Rimanendo nel tema degli imprevisti, questa è un’altra domanda da porre. Il maltempo può essere un vero e proprio nemico per i fotografi, ma fortunatamente ci sono diversi accorgimenti da prendere per catturare comunque degli scatti bellissimi. Inoltre, il fotografo potrebbe avere anche delle idee alternative da proporti in caso di brutto tempo!

Quali sono le tempistiche per la consegna delle foto?

Il lavoro sul servizio fotografico non finisce di certo con la fine della giornata delle nozze. Nei giorni successivi il professionista dovrà lavorare su ogni singolo scatto, fare una scrematura e procedere ad editare le foto.

Ci sono dei tempi tecnici che vanno rispettati!

Comunicare chiaramente con il fotografo e stabilire aspettative chiare contribuirà a garantire che tu ottenga esattamente ciò che desideri per il tuo giorno speciale.

Richiedi un appuntamento..

Ecco alcuni consigli generali che potrebbero essere utili per prepararti al grande giorno:

  1. Pianificazione anticipata: Inizia a pianificare il matrimonio il prima possibile. Trova una data che funzioni per te e inizia a cercare location, fotografi e altri fornitori importanti.
  2. Bilancio: Stabilisci un budget realistico e cerca di tenerti ad esso. Questo ti aiuterà a evitare lo stress finanziario durante il processo di pianificazione.
  3. Coinvolgi il tuo partner: Coinvolgi il tuo futuro coniuge nelle decisioni. Il matrimonio è un impegno condiviso, e coinvolgere entrambi in tutte le decisioni renderà il processo più significativo per entrambi.
  4. Lista degli invitati: Stabilisci una lista degli invitati ragionevole. Ricorda che più invitati significano spese più elevate.
  5. Priorità: Identifica le tue priorità. Cosa è davvero importante per te? Forse è la fotografia, la musica, o il cibo. Concentrati su queste priorità e concedi meno importanza a dettagli meno rilevanti.
  6. Rilassati: Cerca di rilassarti e goderti il ​​processo di pianificazione. Può essere stressante, ma ricorda che il tuo obiettivo è celebrare l’amore con le persone a cui tieni.

Per quanto riguarda  le tendenze 2024 più diffuse oggi rispecchino non solo le preferenze e le mode del momento, ma sono anche il risultato una forma di “adattamento” rispetto alla pandemia, che ha cambiato il nostro modo di vivere le relazioni sociali e i momenti di convivialità.

Il 2024 si tingerà di Peach Fuzz. Una tonalità a metà strada tra l’arancio e il rosa che stimola lo spirito ed esorta alla vicinanza e alla connessione tra le persone. Una sfumatura di pesca delicata e sincera che comunica un messaggio di amore e condivisione e che mette in risalto il desiderio di solidarietà verso gli altri.

Dalle partecipazioni al menù per il banchetto nuziale, passando per i libretti della cerimonia e i bigliettini per le bomboniere, ogni elemento sarà accomunato da questo armonioso filo conduttore.

Non hai ancora trovato il tuo fotografo matrimonio? Contattaci!

Sapremo catturare e confezionare con cura le emozioni, gli sguardi e i dettagli, perché anche distanza di anni l’anima e i ricordi di quel giorno tanto importante si conservino vividi e intatti.

L’atmosfera già magica e gioiosa del Natale si adatta perfettamente alle emozioni che scatenano le nozze sia negli sposi che negli invitati.

Il matrimonio natalizio ha un’aura speciale e magica, poiché unisce la gioia delle festività con l’amore e la celebrazione di una nuova vita insieme. Ecco alcuni elementi che contribuiscono a creare la magia del matrimonio natalizio:

Atmosfera Festiva:

La decorazione natalizia crea un’atmosfera calda e festosa, avvolgendo gli sposi e gli ospiti in un mondo incantato. Luci scintillanti, alberi decorati e dettagli natalizi trasformano il luogo delle nozze in un ambiente magico.

Luce e Brillantezza:

Le luci natalizie aggiungono uno splendore particolare, creando un’atmosfera magica e romantica. Le candele, le luci dell’albero di Natale e le luminarie contribuiscono a rendere il matrimonio un evento scintillante.

Colori Caldi:

I colori tradizionali del Natale, come il rosso, il verde e l’oro, portano calore e vitalità. L’uso di questi colori nei dettagli, negli abiti degli sposi e nella decorazione, aggiunge un tocco festoso.

Menu Natalizio:

Un menu che celebra i sapori tipici del Natale aggiunge un elemento speciale alla festa. Piatti come tacchino, castagne, e dolci natalizi contribuiscono a creare un’esperienza culinaria memorabile.

Dettagli Personalizzati:

La possibilità di personalizzare il matrimonio con dettagli legati alle festività, come decorazioni a tema natalizio, crea un evento unico e speciale per gli sposi e gli ospiti.

Regali e Condivisione:

La stagione natalizia è spesso associata allo scambio di regali e all’atmosfera di condivisione. La possibilità di includere questa tradizione nel matrimonio aggiunge un tocco di generosità e amore.

Musica Natalizia:

Una playlist che include canzoni natalizie o reinterpretazioni di brani classici in chiave natalizia aggiunge un’atmosfera festosa e coinvolgente, invitando gli ospiti a entrare nello spirito delle festività.

Tradizioni Familiari:

L’inclusione di tradizioni familiari legate al Natale, come la lettura di storie, canti natalizi o il classico scambio di regali, può rendere il matrimonio ancora più intimo e significativo.

Clima di Amore e Gratitudine:

La stagione natalizia è spesso associata a sentimenti di amore, gratitudine e riflessione. Un matrimonio natalizio offre l’opportunità di celebrare l’amore con una prospettiva ancor più speciale.

Fotografie Memorabili:

Le foto scattate durante un matrimonio natalizio catturano non solo l’amore degli sposi ma anche l’incanto della stagione. Immortalare questi momenti speciali aggiunge un valore duraturo alla celebrazione.

Stai cercando un fotografo matrimonio? Sei nel posto giusto!

Le foto di nozze natalizie sono doppiamente magiche, sia per il particolare periodo che fa da cornice all’evento che per le forti emozioni che i protagonisti sperimentano durante la cerimonia ed il ricevimento.

Fissa un appuntamento..

La magia di un matrimonio natalizio risiede nella combinazione unica di amore, tradizione e festa. È un momento in cui la gioia delle festività si fonde con la celebrazione di un nuovo inizio, creando ricordi indimenticabili per gli sposi e per chi partecipa a questa festa magica.

Qual è la cosa che non può mai mancare al momento dell’uscita degli sposi alla fine della cerimonia nuziale? Ovviamente il lancio del riso!

La tradizione di lanciare il riso ai matrimoni ha radici antiche ed è un gesto simbolico che ha vari significati culturali e storici. Ecco alcune delle ragioni per cui il riso è stato tradizionalmente lanciato ai matrimoni:

Simbolo di prosperità: In molte culture, il riso è considerato un simbolo di prosperità e abbondanza. Lanciare il riso sugli sposi è un gesto che augura loro una vita con abbondanza e buona fortuna nella loro unione.

Fertilità: In alcune culture, il lancio del riso rappresenta anche un augurio di fertilità per la coppia appena sposata. Si spera che la coppia abbia una vita felice e feconda insieme.

Scacciare gli spiriti maligni: In alcune tradizioni, si crede che il rumore prodotto dal lancio del riso ai matrimoni possa scacciare gli spiriti maligni o portare fortuna alla coppia. Questo gesto sarebbe quindi un atto di protezione per gli sposi.

Segno di benedizione: Lanciare il riso è anche un modo per la famiglia e gli amici presenti al matrimonio di esprimere la loro benedizione e felicità per la coppia appena sposata. È un gesto che simboleggia il sostegno e l’affetto per gli sposi.

È importante notare che, negli ultimi anni, il lancio del riso è stato sostituito da alternative più ecologiche come il lancio di petali di fiori o il lancio di bolle di sapone, poiché il riso può rappresentare un problema per l’ambiente o causare scivolate sul pavimento. Tuttavia, il significato simbolico di augurare felicità e prosperità alla coppia rimane lo stesso.

Non hai ancora trovato il tuo fotografo matrimonio? Contattaci!

Se la primavera e l’estate sono i periodi dell’anno maggiormente gettonati, per compiere il grande passo, molti sposi dimenticano la bellezza e la magia del matrimonio d’inverno.

Matrimonio d’inverno… ed è subito neve, cristalli, rosso, agrifogli e Natale! Se l’atmosfera certo non manca, quali sono i passi fondamentali per rendere tutto magico? Ecco alcune idee per creare un matrimonio invernale davvero magico:

Luci scintillanti:

Utilizza luci scintillanti ovunque possibile. Candele, lanterne, luci sospese e lucine a LED possono creare un’atmosfera incantevole.

Decorazioni invernali:

Scegli decorazioni che richiamino l’inverno, come palle di neve, cristalli di ghiaccio, rami secchi e pigne dipinte. Utilizza fiori e piante invernali come il pino, l’agrifoglio e il vischio per i centrotavola e gli allestimenti.

Scelta della location:

Scegli una location che abbia un aspetto invernale incantevole, come una villa con giardino o un resort montano, se la location lo permette, considera l’installazione di un camino o di fuochi all’aperto per creare un’atmosfera accogliente.

Foto incantevoli:

Per un matrimonio inverno, il freddo sarà il vostro alleato e non dovrà impedirvi di organizzare un servizio fotografico all’esterno in cui la luce soffusa (perfetta per scattare le fotografie) e i paesaggi innevati possono diventare il tocco magico per dare carattere e personalità ai vostri scatti.

Con un po’ di creatività e attenzione ai dettagli, puoi trasformare il tuo matrimonio invernale in un’esperienza magica che rimarrà impressa nella memoria tua e dei tuoi ospiti per sempre.

Ti sposi a Dicembre e cerchi il fotografo migliore per il servizio fotografico del tuo matrimonio? Contatta ora Massimo Canfora per il tuo matrimonio invernale.

Massimo con la sua grande esperienza otterrà il massimo dal tuo grande giorno!

Ogni stagione ha il suo fascino e può essere lo scenario perfetto per ospitare il giorno delle tue nozze.

Organizzare un matrimonio autunnale può essere un’esperienza meravigliosa, poiché questa stagione offre uno sfondo naturale bellissimo e una varietà di opportunità creative.

Ecco alcuni passi per organizzare un matrimonio autunnale memorabile:

Scegli una data e un luogo:

Seleziona una data autunnale che ti piaccia, considerando il clima e le disponibilità.

Trova un luogo che si adatti al tuo stile, come una tenuta, un vigneto, un bosco o un castello.

Tema e colore:

Scegli un tema che rappresenti l’autunno, come le foglie cadenti, le zucche o i colori autunnali (arancio, rosso, marrone, giallo).

Utilizza questi colori nel design degli inviti, dei centrotavola, delle decorazioni e dell’abito da sposa.

Decorazioni:

Utilizza elementi autunnali come foglie secche, zucche, candele e fiori stagionali per decorare il luogo della cerimonia e la sala del ricevimento.

Coperte o sciarpe per gli ospiti possono essere un tocco accogliente per le cerimonie all’aperto.

Cibo:

Scegli un menu stagionale che includa cibi come zucche, mele, castagne e funghi.

Considera di servire bevande calde, come sidro di mele caldo o cioccolata calda, oltre ai classici cocktail.

Clima piacevole:

Altro aspetto positivo per scegliere l’autunno come stagione del tuo matrimonio, è quello climatico. Poiché l’autunno può essere imprevedibile, assicurati di avere un piano di riserva per spostare la cerimonia o il ricevimento all’interno se il tempo dovesse peggiorare.

Fotografia:

Approfitta della luce calda e dorata dell’autunno per ottenere fotografie straordinarie.

Pianifica scatti nella natura con le foglie autunnali come sfondo.

Ricorda che l’autunno offre molte opportunità per personalizzare il tuo matrimonio e creare un’atmosfera unica e accogliente.

Sposarsi in autunno garantisce foto emozionanti, grazie ai suoi colori caldi e ai contrasti. Ci piace raccontare in maniera autentica e naturale il matrimonio, dando rilevanza alla narrazione di una storia.

Prenota un appuntamento…

 

Ci sono scatti particolari che in un album di nozze non possono proprio mancare.

Le foto che non devono mai mancare in un matrimonio sono quelle che catturano momenti speciali, emozioni e ricordi indimenticabili. Ogni matrimonio è unico, quindi le foto che si desidera includere possono variare in base alle preferenze personali.

Alcune foto tradizionali e importanti che spesso vengono scattate in un matrimonio:

Foto di coppia: Una serie di foto dei neo-sposi insieme, sia posate che spontanee, per catturare l’amore e la connessione tra loro.

Foto di famiglia: Scatti con la famiglia più stretta dei due sposi, come genitori, fratelli e parenti stretti.

Foto di cerimonia: Cattura il momento in cui gli sposi si scambiano le promesse e i voti, così come il bacio finale.

Ricevimento e festa: Immortalare i momenti di gioia e divertimento durante il ricevimento, tra balli, brindisi e interazioni con gli ospiti.

Primo ballo: La foto dei neo-sposi mentre ballano insieme per la prima volta come marito e moglie.

Scatti di dettagli: Immagini dei dettagli importanti, come gli anelli, il bouquet della sposa, la torta nuziale e le decorazioni.

Foto degli ospiti: Foto di gruppo con gli ospiti, in particolare con testimoni, damigelle d’onore e padrini.

Momenti emozionanti: Catturare le reazioni emozionanti, come sorrisi, lacrime di gioia e abbracci sinceri.

Scatti candidi: Foto spontanee degli ospiti mentre si divertono e partecipano all’evento.

Foto di coppia al tramonto: Se possibile, scattare alcune foto romantiche della coppia durante il tramonto o al crepuscolo.

Foto con lo sfondo del luogo del matrimonio: Assicurarsi di catturare alcune immagini che mostrano la bellezza del luogo dove si svolge il matrimonio.

Foto della torta tagliata: Immortalare il momento in cui la coppia taglia la torta nuziale.

Scatti della danza con i genitori: Se la coppia balla con i propri genitori, assicurarsi di fotografare questo momento speciale.

Foto dell’uscita: Catturare la coppia mentre esce dalla cerimonia o dal ricevimento, circondata dagli amici e familiari.

Quello che conta è creare un insieme di immagini che raccontino la storia del loro matrimonio e che riportino alla mente i ricordi di quel giorno speciale.

A Napoli, troverai molti fotografi di matrimonio tra cui scegliere, ma tra questi Massimo Canfora si distingue per il suo stile, il suo storytelling e il modo di fare. Sono molti gli sposi che ogni anno scelgono di affidargli i propri ricordi.

Nel 2023 ci si sposerà senza grandi cliché o mode da seguire. Le spose si sentiranno libere di scegliere abiti, vestirsi come vogliono ed essere se stesse.

Pronuncerete il fatidico “sì” nel 2023? Non puoi non conoscere le tendenze matrimonio 2023.

La cerimonia simbolica e i matrimoni intimi: l’amore il vero protagonista

Un trend indiscutibile dei matrimoni 2023 è la cerimonia simbolica, spesso accompagnata dal matrimonio intimo e raccolto. Forse questi anni di grandi sfide ci hanno lasciato in dono la capacità di comprendere l’importanza delle cose semplici e delle persone che ci vogliono bene. Le cerimonie simboliche poi vanno per la maggiore. Le ragioni direi che sono diverse, ma una è sicuramente la voglia di libertà. Sposarsi in chiesa non è per tutti e lo sappiamo bene. Ma sposarsi con rito civile, nella gran parte dei casi, richiede di farlo in sedi concordate, senza molta scelta per la location. La cerimonia simbolica invece offre la massima libertà di dirsi quel sì proprio come lo si era sempre immaginato.

Nuance neutre e calde/ colori vibranti e audaci

Il 2023 vedrà protagonisti i bouquet piccoli e delicati, in grado di impreziosire il look della sposa senza sovrastarlo. Saranno i fiori di lavanda, i fiori secchi, e le rose aperte manualmente a dominare nelle composizioni. I colori del mondo floreale ruoteranno principalmente intorno a quattro filoni. Il primo fatto di nuance neutre e calde, ispirate ai toni della terra, minimalisti e concreti: terracotta, grigio-verde, ruggine, e sabbia. Il secondo, invece, punterà ai colori vibranti e audaci: viva magenta, rosa, arancione, corallo, porpora e viola, in mix intensi e inusuali. Infine, assisteremo al ritorno del blu, dal navy al pavone al verde acqua, e del giallo, dall’ocra al miele.

Bomboniere matrimonio: sempre più sostenibili

Per quanto riguarda le bomboniere, anche in questo caso, si opterà per l’artigianalità e la sostenibilità, puntando su piccoli pensieri che hanno un utilizzo reale (come tisane, digestivi, miele, olio, e candele).

Ora che conosci tutte le tendenze per il matrimonio 2023 non ti resta che organizzare il tuo e scegliere il fotografo che immortalerà il tuo giorno più bello.

Richiedi un appuntamento…

Uno degli accessori bridal più amati dalle spose: il velo matrimonio! E tu, lo indosserai nel giorno delle tue nozze?

Quante volte sognando le tue future nozze hai immaginato proprio il momento in cui sull’altare il tuo sguardo incontra quello del tuo lui dietro al tuo bellissimo velo? Probabilmente moltissime, dato che si tratta di un momento estremamente simbolico di questa giornata. Proprio come quando indosserai per la prima volta il velo e inizierai a sentirti davvero una sposa.

Le origini del velo

Furono gli antichi Romani a parlare per la prima volta di velo nuziale, invitando le giovani coppie che andavano all’altare a indossare il cosiddetto Flammeum, un velo dai colori del fuoco vivo posto sopra la coppia durante la celebrazione della cerimonia, per invocarne protezione e buon auspicio.

Spesso sul velo veniva poggiata una coroncina di mirto e fiori d’arancio come simbolo di verginità della donna. In realtà, accanto a questo significato più romantico, si nasconde una realtà altrettanto nota ovvero la volontà di celare le reali fattezze degli sposi fino allo scambio delle loro promesse di matrimonio.

In un’epoca in cui le unioni erano combinate dal volere delle famiglie, infatti, era importante giungere all’altare senza guardarsi ben in viso, se non dopo essersi giurati amore eterno.

Durante il Medioevo il velo era impreziosito da strati di lino sovrapposti fissati da fili d’oro e perline che andavano ad avvolgere la testa della sposa, proteggendola dal malocchio. Secondo la tradizione, inoltre, il velo aveva una precisa funzione per i matrimoni combinati: nascondere il volto della sposa fino alla fine della cerimonia. Solo allora lo sposo poteva alzare il velo e scoprire il viso della moglie.

Giunto il Novecento, la moda inizia a prendere il sopravvento sulla funzione simbolica: tutto cambia in base al gusto, al proprio status, a fattori economici… Negli anni trenta il velo inizia ad accompagnare acconciature complesse, diademi e perle intrecciate sul capo.

E se prima il velo era un accessorio indipendente dal vestito, negli anni Sessanta l’abito da sposa diventa un pezzo unico ed il velo diventa un elemento decorativo da abbinare.

Il velo nel resto del mondo

La bellezza del velo matrimonio muta anche in base ai Paesi e alle culture, ecco perché non potevamo concludere il nostro viaggio senza citare la simbologia di questo accessorio nel resto del mondo.

In Giappone, ad esempio, il velo simboleggia la gelosia e l’egocentrismo della sposa;

in estremo Oriente è utilizzato secondo il suo significato più arcaico ovvero nascondere la bellezza della sposa agli occhi del marito e degli invitati prima del fatidico sì;

in Cina è utilizzato un copricapo, simile a una corona, da cui anticamente partiva un velo di colore rosso utile a celare il volto della sposa fino alla prima notte di nozze;

in Africa, invece, le spose non usano il tipico velo ma un bellissimo e spesso colorato copricapo abbinato all’abito nuziale.

Il velo da sposa oggi

Il velo è uno degli articoli più importanti per curare il proprio look in vista del matrimonio. Oggi si può scegliere qualsiasi tipo di velo, ma è importante capire che si tratta di un accessorio, e dunque è solo parte dell’outfit generale. Bisogna tener conto per la scelta di esso: del tipo di abito, della forma del viso e del corpo, della acconciatura…

Esistono diversi modelli, ma sono solo tre le lunghezze fondamentali:

il velo corto è quello che copre le spalle e finisce all’altezza del gomito;

il velo medio ricopre tutta la schiena;

il velo lungo che secondo la tradizione arriva fino a terra.

Se stai cercando un fotografo per il tuo matrimonio, richiedi un appuntamento.

Il velo è protagonista nei tuoi ricordi!

Il matrimonio è un rito ricco di tradizioni ed usanze e tra queste ce n’è anche una che indica chi veste la sposa nel giorno delle nozze.

La vestizione sposa è un rituale molto importante e non spetta di certo indistintamente a tutti. Secondo la tradizione è importante che soltanto le donne già coniugate accompagnino la sposa in questo bellissimo rituale. Insomma via dalla camera amiche e damigelle nubili mentre tua madre e tua suocera sono le prime persone da mettere in lista.

Se cerchi un fotografo per matrimonio a Napoli, Massimo Canfora è specializzato in reportage di nozze sia foto che video.

La vestizione della sposa e la sua tradizione comprendono dei piccoli rituali, forse conosciuti da poche spose:

-La giarrettiera: si narra che, moltissimi anni fa, l’abito da sposa fosse per gli invitati considerato un portafortuna se fossero riusciti a portarne a casa un pezzettino. Così nasce la tradizione della giarrettiera, che viene donata generosamente al più fortunato. Il compito di acquistarla e aiutarti ad indossarla tocca ad un’amica.

-Le scarpe: una volta indossata la giarrettiera la tua amica dovrà anche aiutarti ad indossare le scarpe. Un’altra usanza riguarda proprio loro, le amiche che vestono la sposa il giorno del matrimonio dovrebbero firmare la suola delle scarpe che saranno indossate il giorno delle nozze, ed il nome che rimarrà leggibile a fine giornata sarà quello della prossima destinata a sposarsi.

-Lo specchio: secondo le più antiche tradizioni non dimenticarti di guardati allo specchio vestita da sposa prima di uscire per andare in chiesa o comune, guardati attira la buona sorte.

-A questo punto la sposa è pronta e potrà uscire dalla stanza. La tradizione vuole che il primo uomo che incrocerà il suo sguardo sia il padre proprio perché, anche per lui vige il segreto dell’abito del matrimonio.  Ovviamente, puoi sempre optare per la persona che ti accompagnerà all’altare: un nonno, uno zio, il tuo amico del cuore, insomma fai in modo di dare importanza alle persone a te più care.

Lo studio fotografico Massimo Canfora realizza ritratti eleganti e senza tempo, dando a ciò che è prezioso la massima attenzione e cura professionale!

Richiedi un preventivo:

081 769 00 89
338 27 52 590
magazine_m@libero.it

Tag Archivio per: #massimocanforaphotography