‘‘Promessa sospesa’’: l’’attesa non farà altro che aumentare la voglia di pronunciare quel fatidico Sì.

Negli ultimi mesi la pandemia del Covid-19 ha rallentato tutte le attività e generato non pochi imprevisti. Tra questi anche i matrimoni.
Sono molte le coppie che hanno dovuto rinviare il grande giorno ad una nuova data.
Secondo un recente sondaggio, il 92% delle coppie di tutto il mondo, piuttosto che annullare il grande evento, preferisce attendere l’evoluzione della situazione e riprogrammare le nozze per quest’anno, in extremis, rinviarle al 2021.
Come potrebbe essere la nuova realtà dei matrimoni per tutte le coppie che hanno deciso di mantenere la loro data in questo periodo di ripresa?
In Italia, secondo il nuovo decreto del 17 maggio valido fino al 14 giugno, è possibile celebrare le funzioni civili e religiose tenendo ovviamente in considerazione tutte le misure restrittive del caso in merito alla prevenzione di sicurezza e salute.

Creatività senza rinunciare alla sicurezza
Nonostante i prodotti igienizzanti non siano mai stati pensati all’interno della celebrazione di un matrimonio, i professionisti del settore e i wedding planner aiuteranno le coppie a trovare modalità uniche per distribuirli agli invitati: ad esempio bottigliette personalizzate nei kit di benvenuto oppure ad una distribuzione da parte dei camerieri durante il ricevimento.

Mascherine e guanti diventano regali per i propri ospiti
Le coppie possono donare agli ospiti guanti e mascherine, che potranno essere personalizzati o abbinati ai colori scelti per il matrimonio, diventando accessori per il look.

Portate servite ai tavoli vs buffet
Il banchetto nuziale rimane uno degli elementi più importanti di un matrimonio e per questo sarà quindi data la precedenza a banchetti consumati ai tavoli, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale. Il coronavirus sta colpendo indiscutibilmente sia le celebrazioni che l’organizzazione delle nozze.

Ciò che conta in queste situazione è mantenere la calma e cercare di attuare tutti i provvedimenti necessari. Può risultare difficile all’inizio, ma parlarne e affrontare il tema in due aiuta a gestire con più serenità la faccenda.
Tra le cose da fare con assoluta urgenza, è mettersi in contatto con tutti i fornitori e chiedere la disponibilità per un cambio data, per evitare di dover rinunciare al fornitore che avete accuratamente scelto in mezzo a tanti.
Massimo Canfora, consapevole delle difficoltà del momento, è a vostra disposizione per pianificare insieme e riprogrammare il vostro giorno più bello!